martedì 21 agosto 2018

Confettura di fichi al brandy




Confettura di fichi al brandy

Ingredienti:
2 kg. e mezzo  di fichi perfettamente sani e ben maturi,
un kg. di zucchero,
mezzo limone,
un bicchierino di brandy.

Tagliare via il picciolo ai fichi e per quanto possibile, levare anche la buccia.
Tagliarli a pezzi , metterli in una capace casseruola che non sia di alluminio e lasciarli
riposare per un’oretta.
Unire lo zucchero, la scorza del limone e far bollire adagio, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno e schiumando.
Quando la confettura raggiunge la densità giusta, mescolarvi il bicchierino di brandy e il succo del limone.
Portare a termine la cottura facendo attenzione che la confettura non si attacchi sul fondo della pentola.
Versarla nei vasi ancora calda e tappare subito ermeticamente.
Conservare in luogo fresco e al buio.


martedì 7 agosto 2018

Melanzane ripiene al forno



Melanzane ripiene al forno

    Sapori di Puglia

Questa è la ricetta avuta da mia cognata Lorenza,  pugliese di Monopoli.

 Ingredienti    per 4 persone    

2 melanzane 
4 pomodori perini maturi ma sodi
1 cucchiaino di capperi dissalati
1 cucchiaio di olive nere snocciolate e affettate
1 poco di prezzemolo tritato
1 spicchio d’aglio
1 pizzico di origano
1 uovo
80/100 gr. di parmigiano grattugiato
sale e pepe q.b.

Preparazione

Ho preparato le melanzane spuntate e tagliate a metà per il lungo. Le ho sbollentate 5 minuti in pentola a vapore- Appena leggermente ammorbidite, le ho svuotate della loro polpa con un cucchiaio.
Ho messo  la polpa tritata a mano in una ciotola, vi ho aggiunto l’uovo, il formaggio, i capperi dissalati e asciugati, le olive snocciolate e tagliate a fettine ,  il prezzemolo, l'origano e pochissimo sale e pepe.   Amalgamato bene. 
Ho distribuito il composto sopra le melanzane e le ho adagiate in una teglia unta d'olio.  Vi ho distribuito sopra i pomodori prima  scottati,spellati e tagliati a dadini piccolissimi. Irrorati con abbondante olio e infornati a 180°C. per circa 30 minuti , o finchè risultino pronte, dorate.
Ho tolto dal forno e lasciato intiepidire, prima di servire. Sono ottime anche fredde o a temperatura ambiente, specialmente in estate.


Accompagnare con  ottimo vino pugliese  “ Leverano Bianco” alla temperatura di  8 -10° C

domenica 5 agosto 2018

Quiche leggera alle zucchine



QUICHE LEGGERA ALLE ZUCCHINE

INGREDIENTI :

Un rotolo di sfoglia Fresco Buitoni

600 gr. di zucchine tenere

mezza cipolla

3  uova

 ricotta  :  250 gr.

Parmigiano grattugiato : 60 gr.

Sale e pepe : q.b.



Lavare le zucchine e tagliarle a dadini. Farle rosolare con un filo d'olio e mezza cipolla affettata. Cuocere al dente.  Salare e pepare.  Lasciare intiepidire.

In una ciotola sbattere con la frusta tre uova, aggiungere la ricotta , il parmigiano, il sale e il pepe. Amalgamare bene, e se necessario aggiungere un cucchiaio di latte fresco. Versare le zucchine nell'impasto di uova. Mescolare.

In una teglia rotonda da forno stendere la sfoglia adagiata sulla sua carta forno.
Bucherellare qua e là con i rebbi di una forchetta e riempire la sfoglia con la crema di uova, ricotta , parmigiano e zucchine. 

Ho messo in forno preriscaldato a 200° C per 35 minuti. Ho sfornato subito.

Nota : Abitualmente nelle quiche aggiungo anche la créme fraiche (la panna), ma volendo preparare una quiche più leggera, non l'ho messa. E' risultata comunque ottima e delicata.





martedì 31 luglio 2018

Salsa verde per il lesso



SALSA VERDE per il lesso

Tritare finemente un grosso ciuffo di prezzemolo insieme a una puntina d’aglio e un cucchiaio scarso di capperi e metterlo in una scodella dove si è schiacciata una noce di mollica di pane messa a bagno nell’aceto.
Si può aggiungere un’acciuga tritata. Aggiungere olio e aceto quanto basta e servire con il lesso.

Ecco le dosi per 12 persone : da ("Brianza in Cucina"):

200 g. di prezzemolo,
1 spicchio d’aglio,
50 g. di capperi dissalati,
50 g. di filetti di acciuga,
30 g. di mollica di pane,
30 g. di aceto,
1 dl di olio extra vergine di oliva,
poco sale e pepe.

Il particolare profumo del prezzemolo brianzolo la rende diversa e superiore a quella di altre zone.





A mio marito piace il lesso, e ogni tanto glielo preparo.
Scelgo il traversino di vitello
Lo faccio cuocere in abbondante acqua con una cipolla, un gambo di sedano, due carote e uno spicchio di aglio inserito in una fessura della carne. Aggiungo il sale e una foglia di alloro.
Con il brodo poi preparo un ottimo risotto alla milanese.



La salsa verde è un ottimo accompagnamento per il lesso.
Ed è ottima anche per guarnire le uova sode.
In questo caso, dato che fa molto caldo, ho preparato una versione piatto unico a temperatura ambiente  o freddo  : uova sode con salsa verde, cetriolini, insalata scarola, e il lesso con la sua
 salsa verde.
Piatto della tradizione, semplice,  ma sempre gradito.





sabato 14 luglio 2018

Torte di Compleanno


Per il compleanno di mio figlio ho preparato due torte:

La crostata con ripieno di ricotta e amaretti
La crostata classica alla confettura di ciliegie.

Buon Compleanno Luca !!!


( per le ricette : vedi indice alla voce "crostate" e "amaretti" )

venerdì 13 luglio 2018

Flan di zucchine km 0






Flan di zucchine km 0


Ingredienti per 4 persone:

una grossa zucchina (600 gr circa)
1 cipolla
40 g. di burro
30 g. di farina
1,7 dl di latte
2 uova
un ciuffetto di timo
1 ciuffetto di basilico
sale
pepe
burro per lo stampo

Ho pulito la grossa zucchina ed ho eliminato la parte centrale con i semi.
Ho tagliato a dadini. Affettato la cipolla.
In una padella ho scaldate 40 g. di burro e vi ho appassito la cipolla,
 poi ho unito le zucchine, salato e fatto cuocere per una decina di minuti
 mescolando spesso.
Ho aggiunto la farina e mescolato, quindi ho versato il latte e una macinata di pepe.
Ho fatto proseguire la cottura per altri 10 minuti , quindi ho tolto dal fuoco e
 lasciato raffreddare il tutto.
In una terrina ho sbattuto le uova con sale e pepe, e le ho unite alle zucchine
 mescolando bene; ho aggiunto un pizzico di timo tritato.
Ho preparato uno stampo da plum-cake leggermente imburrato e
foderato di carta da forno. Vi ho versato il composto, ho livellato la superficie e
ho poi passato in forno a 180°C per 35 minuti.
Togliere dal forno, lasciare intiepidire e servire decorato con foglioline di basilico.

Il flan è una preparazione delicata, con note dolci conferite dalle zucchine.
Ho abbinato un vino bianco :  Golfo del Tigullio.



da







venerdì 6 luglio 2018

Crostata ai mirtilli e lamponi



CROSTATA AI MIRTILLI E LAMPONI


Questa delizia , preparata dalla mia carissima amica Mariangela, l'abbiamo gustata in mezzo al verde in un bellissimo giardino quasi sulla riva del Lago Maggiore.

Grazie Mariangela !!!

Ingredienti per 10 persone:  Tortiera da 28 cm.

Per il top della torta :

due cestelli di mirtilli e un cestello di lamponi .

Per la pasta frolla : 

gr. 300 farina 00
gr. 150 di zucchero
gr. 150 di burro
2 tuorli di uova
la buccia grattugiata di un limone
un pizzico di sale
due cucchiai di Marsala.



Nel mixer con la frusta, mescolate i due tuorli  con lo zucchero, e il sale. Aggiungete il burro morbido. Lavorate a crema. Incorporate la farina, la buccia grattugiata di limone e il cucchiaio di Marsala. Impastate velocemente, raccogliete la pasta a palla, avvolgetela in pellicola e riponetela in frigo per circa mezz'ora.

Preriscaldate il forno a 180°, stendete la frolla sulla spianatoia infarinata e rivestite con la frolla una tortiera rotonda da crostata. Rivestite l'interno del guscio di frolla con carta forno e ponetevi dei ceci o fagioli secchi  in modo che la pasta non si gonfi durante la cottura in bianco. Infornate per circa 30 minuti, sino a quando la pasta inizierà a dorarsi.. Estraete la carta forno con i fagioli secchi e lasciate cuocere altri 5 minuti.  Togliete dal forno e lasciate raffreddare.


Nel frattempo preparate la crema.

Per la crema Pasticcera:

½ litro di latte
4 tuorli
150 g. di zucchero
50 g. di farina
La scorza grattugiata di mezzo limone
Burro  una noce (gr. 25)
sale.

 Mettete in una casseruola lo zucchero e i tuorli d’uovo e sbattete bene.
Unite la farina, poi aggiungete il latte bollente, nel quale avete messo  la scorza grattugiata di un limone.

Fate cuocere a fuoco moderato per circa 10 minuti. Spegnete. Aggiungete il burro e continuate a mescolare per far raffreddare la crema evitando che si formi in superficie una leggera pellicola.

Una volta raffreddata, rivestite con la crema il guscio di frolla, distribuite bene.

A questo punto lavate e asciugate bene i mirtilli e i lamponi e decorate tutta la superficie della crostata. Mettete in frigorifero fino all'ora di servirla.



Questa delizia , preparata dalla mia carissima amica Mariangela, l'abbiamo gustata in mezzo al verde in un bellissimo giardino quasi sulla riva del Lago Maggiore.

Grazie Mariangela !!!