sabato 23 agosto 2014

Tempo da pizzoccheri ......




Questo mese di Agosto  2014 , in Brianza, non può essere considerato estate:  nuvoloni, vento e pioggia, ci fanno sentire quasi già in autunno.
Quando sono andata al supermercato a fare un po' di spesa ...mi è corso l'occhio sulle scatole di pizzoccheri, così ho acquistato anche due mazzetti di coste, le patate e il formaggio Casera DOP e a casa mi sono messa a cucinare con la pasta secca, senza stare a preparare quella fresca con la farina di grano saraceno.
E mentre sono in cucina,  suona il citofono...."Nonna sono io " , una visita di mia nipote con mio figlio. Li invito a restare a pranzo, so che sono amanti dei pizzoccheri, ma non posso competere con quelli che mangiano a Madesimo quando vanno a sciare. Quelli sono speciali !!!
Una telefonata a mamma e decidono di restare a pranzo.

 Che bello, allora faccio tutta la scatola di pasta da 500 gr.
In men che non si dica  i pizzoccheri sono fumanti nel piatto, sono ottimi, senza farli navigare nel burro fuso e salvia. Fanno anche il bis e... tutti finiti !!!!
Naturalmente, prima dei pizzoccheri  un antipastino con  due fettine di Bresaola della Valtellina sono molto gradite.



La ricetta  :
PIZZOCCHERI DELLA VALTELLINA

Ingredienti  per 4 persone :

 una scatola di Pizzoccheri da 500 gr.

4 patate medie

2 ciuffi di coste

 100 gr. di burro (ne andrebbero 200)

Salvia q.b.

 1 spicchio d’aglio

Una cipolla piccola

Sale q.b.

200 gr. di Casera Valtellina DOP

100 gr.  Formaggio Grana Padano grattugiato (anche meno…)

Mettete abbondante acqua in una pentola, circa 5 litri.

Portate l’acqua in ebollizione salandola. Aggiungete le

 patate pelate fatte a pezzetti e cuocetele per 5 minuti;

 unite le coste  tagliate a pezzi e lasciate cuocere

 il tutto per altri 10 minuti.

 A questo punto aggiungete i pizzoccheri e fate cuocere

 per 15-18 minuti.

 Nel frattempo preparate un soffritto con il burro, la salvia,

 lo spicchio d’aglio e la cipolla tagliata finemente.

 Con una schiumarola levate una parte dei pizzoccheri e

 disponeteli in una pirofila aggiungendo una manciata di

 formaggio grana e del formaggio Casera tagliato sottile.

 Continuate finchè non avrete più pizzoccheri nella pentola.

 Infine versate sopra il soffritto di burro con gli aromi, che avete

 preparato precedentemente, ben rosolato fino a quando sarà

 quasi scomparsa la schiuma prodotta.



 

2 commenti:

  1. è decisamente tempo di buoni pizzoccheri come i tuoi :-), brava

    RispondiElimina