giovedì 28 aprile 2016

l'Amatriciana alla Scabin in pentola apressione

 
 
Amatriciana alla  Scabin in pentola a pressione
 
Quando lo chef Davide Scabi (2 stelle) ha presentato questa ricetta a Identità di Pasta nel 2015, ne sono rimasta affascinata, perché io uso moltissimo la pentola a pressione, anzi la uso da cinquant'anni. Però non ho mai voluto sperimentare la cottura della  pasta. Sempre solo riso.  Ma quando Scabin un paio di mesi fa è venuto alla Prova del Cuoco ed ha rifatto questo piatto mi è scattata la voglia immediata, però non avevo in casa i rigatoni, avevo delle penne e mi sono buttata nell'esperimento.
Ho seguito tutte le indicazioni alla lettera  diminuendo uno o due minuti il tempo della pasta perché le mie penne erano forse più tenere dei rigatoni.
 
Mi è riuscito tutto alla perfezione. Soddisfatta !!!
 
Ecco la ricetta che trovate sul web :
 
 

Ingredienti
 
500 g di rigatoni ( Monograno Felicetti)
500 g di pelati S. Marzano frullati
2 spicchi d’aglio non sbucciati
40 g di vino bianco
0,5 g di peperoncino fresco
6 g di sale fino
150 g di guanciale tagliato a fettine sottili
80 g di pecorino
500 g di acqua.
 
preparazione pasta pentola pressione
 
Procedimento
 
Mettere tutti gli ingredienti, tranne il pecorino, nella pentola a pressione a freddo.
 
Sistemarla chiusa sul fornello più grande con il fuoco al massimo.
 
Contare 11 minuti dal momento della chiusura e indipendentemente da quando la pentola inizia a fischiare.
 
A tempo scaduto, togliere la pentola dal fuoco e attendere che valvola di sfiato faccia uscire il vapore.
 
Aprire, togliere il coperchio, eliminare l’aglio.
 
Con un cucchiaio di legno, unire il pecorino e servire aggiungendo una macinata di pepe nero.
 


Prima di chiudere la pentola

Appena aperta....
 
In tavola

lunedì 25 aprile 2016


 
 
 
 English Text of Recipe below
 
CROSTATA alla marmellata di Arance Amare Zuegg

Ingredienti per  tortiera di 28 cm. di  diametro:

per 8 persone :

 

Farina      g. 300



Burro        g. 150
  
 
Zucchero    g. 100

Uova        2 tuorli

Scorza di limone  grattugiata

Un pizzico di sale

1 cucchiaio di Marsala

 

Per la farcitura :

 

320 g. di marmellata di arance Zuegg

 

Tempo di cottura : circa 35/40 minuti in forno preriscaldato a 170°C

 

Esecuzione:

Setacciate la farina a fontana sul tavolo, nel centro mettete il burro a pezzetti,

 lo zucchero, i tuorli d’uovo , il Marsala .

Impastate velocemente, aggiungete la scorza di limone e un pizzico di sale.

Formate una palla, avvolgete in  una pellicola e tenete a riposare al fresco

per mezz’ora circa.

Questa preparazione può essere fatta tranquillamente nel mixer,

poi mettere a riposare  come detto sopra.

Imburrate e infarinate uno stampo da crostata. Tirate la pasta in due sfoglie

rotonde.

Mettetene una nello stampo, bucherellate, poi  riempite con la marmellata

 di arance stesa bene.

Tagliate l’altra sfoglia a strisce di 1 cm. circa e ricoprite con la classica griglia.

 

Pizzicate i bordi a cordone e mettete nel forno preriscaldato,

 a una temperatura di circa 170°C per 35/ 40 minuti.

 

Togliete subito dal forno altrimenti la crostata diventa secca.

 

 



 English Text

TART to jam Bitter Oranges Zuegg

Ingredients for cake tin 28 cm. diameter:

for 8   servings

 

G flour. 300

G butter. 150

G sugar. 100

2 egg yolks

grated lemon rind

A pinch of salt

1 tablespoon Marsala

 

For the filling:

 

320 g. of Zuegg marmalade

 

Cooking time: about 35-40 minutes in preheated oven at 170 ° C

 

execution:

Sift the flour on the table, in the center put the butter into small pieces,

 sugar, egg yolks, Marsala.

knead quickly, add the lemon zest and a pinch of salt.

Form a ball, wrap in foil and keep at rest in a cool

for half an hour.

This preparation can be done easily in the mixer,

then put to rest as mentioned above.

Grease and flour a tart mold. Roll out the dough into two sheets

round.

Place one in the mold, prick, then filled with jam

 oranges lying well.

Cut another sheet into strips of 1 cm. around and cover with the classic grid.

Pinch the edges to cordon and put in preheated oven,

 at a temperature of about 170 ° C for 35 40 minutes /.

 
Immediately remove from oven otherwise the crust becomes dry.
 

martedì 12 aprile 2016

Passato di spinaci in brodo di pollo

 
 
 
 


PASSATO DI SPINACI  IN BRODO DI POLLO


Ingredienti  per 3 persone:

per il brodo :

4 coscette di pollo ,
1 cipolla, 1 patata, mezzo finocchio,  1 gambo di  sedano e 1 carota
sale q.b.-

per la crema di spinaci :

250 gr. di spinaci freschi
una noce di burro
due cucchiai di latte.



Ho lessato le coscette di pollo con le verdure in pentola a pressione, per circa 15 minuti.
Tolto la carne di pollo , perché dovevo utilizzare solo il brodo con le verdure-

A parte ho fatto cuocere per pochi minuti gli spinaci freschi. Poi li ho insaporiti con il burro per pochi minuti e qualche cucchiaio di latte. 

Ho passato nel passaverdure gli spinaci e tutte le altre verdure con il loro brodo.

Ne è uscito un passato veramente delizioso.
Servire con crostini passati nel burro.





 

domenica 10 aprile 2016

Salsiccia mantovana in umido con verdure


 
 

 
 
Salsiccia mantovana in umido con verdure
 
 
Un piatto molto saporito che ho cucinato durante la stagione invernale.




Ingredienti :

per 4 persone :

400 gr. salsiccia mantovana
due cucchiai di olio extra vergine d'oliva,
una cipolla, una carota, un gambo di sedano,
mezzo cavolo verza
un bel pezzo di zucca
due o tre patate
4 o 5 pomodorini
un cucchiaio di passata di pomodoro
mezzo bicchiere scarso  di vino bianco
sale, pepe
brodo vegetale.

In una  teglia antiaderente ho messo due cucchiai d'olio, la cipolla tagliata sottile, la carota e il sedano tritati. Ho lasciato rosolare leggermente ,  poi ho aggiunto la salsiccia tagliata in 4 pezzi per cinque minuti, ho spruzzato del vino bianco e lasciato sfumare.

Ho tolto la salsiccia e l'ho tenuta a parte.

Ho versato in una pentola più grande  le verdure già rosolate e sempre mescolando  vi ho aggiunto la zucca tagliata a grossi pezzi, poi  il cavolo verza tagliato a julienne, mescolato bene  per una decina di minuti finchè il cavolo si è ammorbidito, poi ho aggiunto i pomodorini a pezzi, il sale, il pepe e qualche tazza di brodo vegetale caldo.
 Verso fine cottura ho aggiunto la salsiccia mantovana per dieci minuti e  ho servito  ben caldo.







 
 
 

Torta di mele con yogurt greco

 
Una torta di mele piace sempre...... 
 
 
200 gr, farina
3 uova
180 gr.  zucchero di canna
1 yogurt greco
1 bicchierino scarso di olio  di mais Cuore
1/2 bustina di lievito in polvere
scorzetta di limone
succo di un limone per bagnare le mele
un pizzico di sale
3 mele
un goccio di latte
 
 
forno 180° per 45 minuti 
 
 
 

Sbucciate le mele e tagliatele a fette  non troppo sottili. Irroratele con succo di limone.
Sbattete bene le uova con lo zucchero di canna, aggiungete gradualmente, sempre mescolando, l'olio di mais, la farina miscelata con il lievito , un pizzico di sale, lo yogurt, la buccia grattugiata di limone.
Dopo aver lavorato bene l'impasto, incorporate le mele tagliate a fette e amalgamate bene il tutto. Se serve, aggiungere un goccio di latte.

 Versate in uno stampo  di 24 cm ben imburrato,
cospargete la superficie con una spolverata di zucchero di canna.
 ed infornate a 180° per circa 45 minuti.

 
 
 
 





 

sabato 9 aprile 2016

BORSCH Zuppa di barbabietole e cavolo



Borsch - Zuppa di barbabietole e cavolo


 
 
Questa è la  prima volta che  tento di preparare il Borsch.
Mi sono fatta spiegare da una signora ucraina come lo prepara, ma le varianti sono veramente numerose perché  ogni famiglia russa o ucraina  ha la sua. Chi usa carni piuttosto grasse e chi no. Chi usa solo manzo, chi usa maiale e chi  il pollo.

Io l'ho fatta così , leggermente light.
 
Ingredienti per 4 persone :
 
350 gr.  barbabietola precotta a vapore
350 gr.  lombo di maiale (sarebbe meglio costine di maiale)
125 gr.  pancetta dolce a dadini (va bene anche affumicata)
 burro q.b.
1 cipolla bianca tritata
3 patate tagliate a dadini
1 carota
200 gr. di cavolo bianco
un ciuffetto di prezzemolo
4 pomodorini pelati
sale e pepe
2 cucchiai di aceto
1 cucchiaio di zucchero
 
Ho fatto rosolare per una decina di minuti in una noce di burro  350 gr. di barbabietola precotta, tagliata a dadini.  Poi tenuta da parte.
 
In un' altra teglia ho fatto rosolare con poco burro la cipolla tritata e 125 gr. di pancetta , dopo cinque minuti ho unito anche la carne tagliata a pezzi, ho lasciato insaporire bene, poi  ho aggiunto 200 gr. di cavolo bianco tagliato a julienne, le patate  a dadini e un pizzico di prezzemolo tritato e due foglie di alloro.

Ho coperto il tutto a filo con del brodo bollente ed ho lasciato cuocere per circa 40 minuti. 

Poi ho mescolato bene il tutto e ho aggiunto le barbabietole, un cucchiaio di zucchero e due cucchiai di aceto. Lasciato cuocere altri 15 minuti.

A parte, in un pentolino ho fatto un soffritto con  un poco di cipolla, la carota grattugiata, e un po' di polpa di pomodoro.  Quando ha preso un bel colore l'ho versato  nella pentola, ho lasciato riposare ed ho servito caldo.

Ho accompagnato la zuppa con qualche ciuffetto di yogurt greco, non avendo panna acida.







Per mio marito, niente yogurt.


 




Osservazioni :

E' la prima volta che preparo questo piatto della tradizione russa e devo dire che ci è piaciuto molto, tant'è vero che abbiamo fatto il bis. Risultato leggerissimo avendo utilizzato carne magra di maiale.





 
 
 




 
 
 
 
 
 

mercoledì 6 aprile 2016

BORSCH Sapori di Russia




La cultura di un popolo non è fatta solo di arte, scienza e letteratura, ma anche di tradizioni, costumi, artigianato e , naturalmente , cucina tipica.


Per poter meglio assaporare la cultura russa, vi propongo una ricetta per preparare un piatto presente spessissimo nelle case russe : il borsch ( борщ ) .

Il Borsch è una minestra di barbabietole, ormai entrata nella cucina internazionale.


Ovviamente  ogni cuoco ha le sue preferenze   per quanto riguarda  alcuni ingredienti, dosi e modalità : dopo aver provato a seguire  le istruzioni, potrete in seguito variarle, seguendo magari i consigli di qualche amico russo.


La ricetta :   (da Il Grande Ricettario di Gualtiero Marchesi)

Tempo di preparazione : 20 minuti
Tempo di cottura : un'ora e 15 minuti circa.

Per 4 persone occorrono:



500 gr. di carne  di manzo grassa e magra,

350 gr. di barbabietole cotte al forno e tritate,

 una cipolla,

una costola di sedano,

una carota

un porro, solo la parte bianca,

un ciuffetto di prezzemolo,

350 gr. di bietole,

20 gr. di burro,

tre pomodori pelati,

due cucchiai di aceto,

due cucchiai di farina,

due foglie di alloro,

sale,

panna acida.


Preparazione:

Ponete la carne in una pentola insieme all'acqua necessaria, alle varie verdure  (tranne le bietole) e alle erbe aromatiche lavate  e fate cuocere il tutto  a calore moderato , ottenendo un buon brodo che, solo a metà cottura, condirete con il sale.

Nel frattempo lavate più volte le bietole, asciugatele con un canovaccio, poi trinciatele grossolanamente e fatele soffriggere dolcemente con il burro in una casseruola. Versatevi sopra due cucchiai di aceto  e rigirando continuamente amalgamatevi la farina. Diluite il composto con un mestolo di brodo caldo, aggiunto poco per volta e lasciate cuocere per 20 minuti.

Togliete la carne dal brodo e tagliatela a piccoli pezzetti, eliminando il grasso eccessivo e versatela nuovamente nel brodo della stessa pentola.

Unite le bietole soffritte ben legate con la farina, le barbabietole tritate e i pomodori pelati, e rimescolate per  far bene amalgamare tra loro gli ingredienti.

Continuate adagio la cottura fin quando la carne avrà raggiunto  il giusto grado di tenerezza, poi versate il borsch nella zuppiera e servitelo accompagnandolo in tavola con una ciotola di panna liquida, da cui ogni commensale si servirà secondo le proprie preferenze.