mercoledì 9 aprile 2014

Risotto Giuseppe Verdi

 
 
Il Risotto , uno dei piatti preferiti da Giuseppe Verdi.
Pare che il Maestro si facesse preparare e portare in camerino un fumante piatto di Risotto alla Milanese, così per fare merenda tra un atto e l'altro.
 
Tipica preparazione del nord Italia,  il Risotto è un gradevole primo piatto di mezza stagione o della stagione fredda.
 Preparato tradizionalmente con burro e condito con abbondante formaggio parmigiano grattugiato, il risotto è un primo piatto molto nutriente e digeribile che, abbinato a secondi piatti stufati quali ossibuchi (prediletti anch'essi dal Maestro di Roncole di Busseto) o quaglie in casseruola, nonché condito con salsicce e/o verdure (fagioli o piselli), può degnamente sostituire un pranzo completo (piatto unico).
Nella cucina attuale si sostituisce il burro iniziale per far appassire e non soffriggere la cipolla, con poco olio d'oliva e un cucchiaio d'acqua e si mantiene invece il burro per la mantecatura unitamente al parmigiano.
 
Ecco la ricetta di questo patriottico  ed appetitoso risotto
dedicata al Maestro
 dallo Chef Giovanni Guadagno-
 Istituto Alberghiero Collegio Ballerini di Seregno (Monza Brianza).
 
RISOTTO GIUSEPPE VERDI
 
Ingredienti :
1 cucchiaio di cipolla ridotta in pasta
30 g. di burro
200 g. di punte di asparagi freschi a pezzetti
300 g. di riso Carnaroli
50 g. di vino bianco secco
8 dl. di brodo bollente
2 dl. di latte
50 g. di panna
80 g. di parmigiano
100 g. di prosciutto cotto tritato al coltello  (nota : io avevo in casa  il crudo)
 
Metodo:
1. In un piccolo rondò far imbiondire la cipolla  con il burro, unire gli asparagi e il riso; lasciar tostare.
2. Bagnare con vino bianco e lasciar evaporare.
3. Proseguire la cottura per 16' a fuoco vivace bagnando abbondantemente con brodo.
4. Unire il latte  e completare la cottura.
5. Togliere dal fuoco e mantecare con panna, prosciutto e parmigiano.
 
Nota : unire il brodo in grande quantità (all'inizio della cottura), utilizzare una pentola bassa e larga (rondò) e un fuoco proporzionato. Il riso infatti è un cattivo conduttore di calore e sono necessari questi accorgimenti per ottenere la cottura nei tempi previsti.
 
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Oggi ho voluto preparare anch'io questo risotto, visto che è tempo di asparagi ......
 
 
 
 
 
 
 
 
 
ed ecco il Risotto Giuseppe Verdi....
 
 
 
 
 
 
 
 

3 commenti:

  1. l'aspetto è sontuoso e sono sicura che sia delizioso, adoro i risotti e questo mi attira moltissimo ! buona settimana Virginia, un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara, sono sicura che ti piacerà
      Buona settimana a te.
      Un bacio.

      Elimina
  2. sono certo che averdi persona di spirito e buona forchetta avrebbe molto gradito un risotto cosi

    RispondiElimina