lunedì 31 marzo 2014

Torta pasqualina con carciofi di Albenga




PASQUALINA CON CARCIOFI DI ALBENGA
Sapori di Liguria

Ricetta del Ristorante Scola di Castelbianco (entroterra di Savona)
dal libro “Osti Custodi “ di Beppe Bigazzi
Questa è una torta che preparerò sicuramente per il lunedì di Pasquetta.

Ingredienti per 4 persone :

per la pasta :

500 g. di farina

200 g. di acqua

50 g. di olio evo

10 g. di sale


Per il ripieno :

 4 carciofi spinosi di Albenga tagliati fini

100 g. di bietoline tagliuzzate (erbette)

50 g. di riso lessato

4 uova

80 g. di olio evo

1 manciata di parmigiano Reggiano  grattugiato al momento

Sale e pepe

Preparazione della Pasta : Lavorare insieme tutti gli ingredienti e far riposare il composto per un’oretta, quindi tirare due sfoglie sottili e con una  fasciarvi una teglia di 30 cm. di larghezza, precedentemente unta di olio. Tenere l’altra sfoglia da parte.

Per i Ripieno : Riunire in una bastardella i carciofi, le bietoline, il riso e le uova. Aggiungervi l’olio d’oliva, il sale, il pepe e amalgamare bene, legando con il parmigiano.

Versare il ripieno nella teglia da forno, ricoprire con la seconda sfoglia. Ungere abbondantemente di olio la superficie e praticare dei piccoli fori con i rebbi di una forchetta.

Infornare  a 170°C e far cuocere per 40 minuti.

domenica 30 marzo 2014

Un Mondo di Gusto


Un Mondo di Gusto, 
 rassegna di cibo e di cultura
a Villa Arese Borromeo - Cesano Maderno
30 Marzo 2014


L' Assessore alla Cultura del Comune di Cesano Maderno Celestino Oltolini, (promotore dell'Evento con Antonio Zappa di Un Mondo di Libri e con lo Chef Simone Toninato del Ristorante il Fauno), ringrazia i presenti di essere intervenuti numerosi e passa subito la parola a Simone Toninato
   che presenta la scrittrice Katty Magni, lo Chef  Davide Oldani del Ristorante D'O di Cornaredo e Davide Oltolini giornalista enogastronomico.


La Sala Aurora gremita di pubblico..(da una foto di Eva Musci)

e di foto-reporter


lo Chef  stellato Davide Oldani 
alla presentazione del suo nuovo libro

"Chefacile"  -  Mondadori


 con il Presidente della Confartigianato  Cav. Mario Canzi.


Lo Chef molto simpatico si è lasciato fotografare con me .
Si vede che è molto alto ????


con  le fans....


Cinzia Tosini ,  farm-blogger  


Davide Oldani ci ha spiegato molte cose, ha risposto a numerose domande e poi ha autografato il libro a chi l'ha acquistato..... ed ora il libro è già nella mia cucina !!!!!





mercoledì 26 marzo 2014

Capretto lardellato al forno

La Pasqua si avvicina.

Ecco un'ottima ricetta  per preparare il capretto nel modo classico, che è sempre il migliore:




CAPRETTO LARDELLATO AL FORNO      

 

Tempo di preparazione : 20 minuti

Tempo di riposo: mezz’ora

Tempo di cottura : un’ora

Dosi per 4 persone :

900 gr. di capretto (cosciotto)

80 gr. di lardo

Mezzo bicchiere di olio d’oliva

Un rametto di rosmarino

Sale e pepe.

Lavate e asciugate il capretto. Tagliate il lardo a listerelle, e poi praticate nella carne alcuni fori,

utilizzando l’apposito  coltello per lardellare: infilatevi le foglioline di rosmarino e le listerelle di lardo

appena preparate. Cospargete il tutto di sale e ponete il capretto in una terrina ovale.

Coprite con una salvietta e lasciate riposare per mezz’ora  in luogo fresco.

Mettete il capretto così preparato in una teglia, bagnatelo con mezzo bicchiere d’olio , aggiungete poco sale

e pepe e passatelo nel forno a 180°C.

Lasciatelo cuocere rigirandolo e irrorandolo di tanto in tanto con il sugo di cottura, fino a quando sarà uniformemente dorato e cotto al punto giusto.

Servite subito il capretto su un piatto di servizio precedentemente riscaldato.

Contorno ideale per questa appetitosa preparazione sono senz’altro le patate  al forno.

 

martedì 25 marzo 2014

Torta Margherita


La Torta Margherita è una torta veramente semplice.
 
Questa la ricetta di Lisa Biondi.
Ingredienti :
6 uova
180 g. di zucchero
140 g- di burro
100 g. di fecola
100 g. di farina 00
la scorza grattugiata di un limone
zucchero a velo q.b.
facoltativi : 2 cucchiaini di lievito in polvere
(io non li ho messi)
 
Fate sciogliere il burro a fuoco bassissimo a bagno-maria e
 lasciatelo diventare freddo.
In una terrina mettete i tuorli d'uova e lo zucchero, sbattete il composto  con la frusta o con il frullino elettrico finchè avrete una spuma chiara e soffice. Aggiungete poco alla volta le due farine setacciate insieme al lievito se lo utilizzate, il burro sciolto , la buccia grattugiata del limone  e infine incorporatevi delicatamente le chiare montate a neve.
Versate il composto in uno stampo rotondo  di  24/26 cm.
 unto e infarinato e mettete in forno a 160/170°C per circa 40 minuti.
Sformate la torta  dopo qualche minuto su una gratella  e lasciate raffreddare.
Servitela cosparsa di zucchero a velo.
Questa torta è ottima farcita con crema o panna a piacere.
 
 
 
 
 

domenica 23 marzo 2014

Un mondo di gusto



Oggi voglio parlarvi di un Evento promosso dal Comune di Cesano Maderno,

 per domenica  30 Marzo 2014,
 
 che si svolgerà  a Palazzo Arese Borromeo di Cesano Maderno
 
Una giornata all’insegna del gusto per emozionare, divertire, istruire, e per approfondire il rapporto con il cibo in vista di EXPO 2015 che verterà appunto su queste tematiche.


 
Se non si riuscisse a leggere il manifesto, eccolo scritto
 da Cinzia Tosini  www.storiedipersone.com
 
“Un mondo di gusto” a Palazzo Arese Borromeo

Posted on 4 marzo 2014 by Cinzia Tosini              

 Approfondimenti con testimoni della cultura gastronomica e presentazione di prodotti locali d’eccellenza.

Un Mondo di Gusto          Domenica 30 Marzo 2014

Palazzo Arese Borromeo

Cesano Maderno (MB)

 Una giornata all’insegna del gusto per emozionare, divertire, istruire, e per approfondire il rapporto con il cibo in vista di EXPO 2015 che verterà appunto su queste tematiche.

 La kermesse offre, con ingresso libero, una serie di eventi con presentazioni di libri a tema, show cooking, dibattiti e degustazioni.

 

PROGRAMMA:

•Ore 11,00 – Davide Oldani,  cuoco stellato patron del D’O di Cornaredo, presenta il libro “Chefacile”. Dialoga con il critico e giornalista enogastronomico Davide Oltolini.

•Ore 13,00 – Pranzo al ristorante “Il Fauno” a cura dello chef Simone Toninato.  Ketty Magni racconta il suo ultimo libro “Il cuoco del Papa”.

•Ore 15,00 – Show cooking con Mauro Padula e Carolina Turconi che presentano i libri “Cheesecake” e “Whoopie!”

•Ore 16,00 – Gigliola Braga, biologa nutrizionista, presenta La Zona è donna. Dialoga con Eva Musci.

•Ore 17,00 – Allan Bay, giornalista enogastronomico e scrittore, presenta il libro I piatti della mia vita. Dialoga con Ketty Magni.

•Ore  18,00 – Tavola rotonda  “I sapori di una volta e i sapori di oggi”. Partecipa  Alberto Lupini (direttore Italia a Tavola), Stefano Pelizzoni (vicepreside Istituto alberghiero Ballerini, Seregno),  chef Giovanni Guadagno (presidente Associazione Cuochi Brianza) Gianluca Capedri (portale Gastronomist). Si parlerà del libro “Vecchia Brianza in cucina” di Ottorina Perna Bozzi, e Chef Giovanni Guadagno racconta il libro “I volti del gusto” curato da Associazione Cuochi Brianza.

 

LABORATORI E DEGUSTAZIONI:

•Dalle ore 11,00 – Cioccotratto: “Un ritratto al sapor di cioccolato” A cura di Associazione  Atelier del Fare, di Massimo Duroni, Stefano Cavanè e Simone Sbabo.

•Ore 15,00 – Laboratorio di gelati per bambini, a cura della gelateria L’Albero dei gelati, Seregno. La tradizione: la pecora e il tacchino brianzolo. La novità: il vino Groanello. A cura di Az. Agr. Villa Marina, Cesano Maderno. Il Frutteto del Parco presenta la Mela del Parco, frutta e verdura a km 0,  Ceriano Laghetto. La dolcezza del miele, di Giuseppe Viscardi, Cesano Maderno.

•Ore 16,30 – Il momento del thè aromatizzato allo zafferano: “ Zaffethè  - Un caldo esotico abbraccio, a cura di Zafferanami, Varedo.

•Ore 18,00 – Degustazione di prodotti del territorio, con le delicatezze del Prosciuttificio Marco D’Oggiono di Oggiono, e i vini di Enoteca Colombo, Cesano Maderno. Il Fornaio di Gianmario Longoni, Cesano Maderno, presenta il pane del Borromeo.

•Dalle ore 19,30 – Aperitivo nei bar limitrofi al Palazzo dei Borromeo, a tema I sapori di una volta e i sapori di oggi.

 

Evento in collaborazione con il Comune di Cesano Maderno, coordinato da Ketty Magni, Antonio Zappa, Eva Musci, Simone Toninato. Tutte le conferenze e i laboratori sono gratuiti e aperti al pubblico. Sarà presente la libreria “Un mondo di libri” di Seregno, con libri a tema.

Partecipa la farm blogger Cinzia Tosini con un reportage della manifestazione sul suo blog www.storiedipersone.com

Chi fosse interessato al "Pranzo papale"  per le ore 13 al Ristorante IL FAUNO, ecco

Il menù proposto da Simone Toninato de Il Fauno per onorare Bartolomeo Scappi:

 Cipolla ripiena di Papa Pio Quinto

 Riso alla lombarda

 Anatra in salsa di prugne

 Torta di castagne - caffè € 20.00 vini esclusi — con Francesca Valla.
E' gradita la prenotazione entro il 28 Marzo - tel.0362-540930
 

 

 
 

 





 

venerdì 21 marzo 2014

Benvenuta Primavera

 
Benvenuta PRIMAVERA !!!!!
 
 
 

ed ora una classica Poesia :

La primavera

Quando il cielo ritorna sereno

come l'occhio di una bambina,

la primavera si sveglia. E cammina

per le mormoranti foreste,

sfiorando appena

con la sua veste color del sole

i bei tappeti di borraccina.

Ogni filo d'erba reca un diadema,

ogni stilla trema.

Qualche gemma sboccia

un po' timorosa

e porge la boccuccia color di rosa

per bere una goccia

di rugiada...

Nei casolari solitari

i vecchi si fanno sulla soglia

e guardano la terra

che germoglia.

La capinera prova una canzonetta

ricamata di trilli

e poi cinguetta

come una scolaretta. I grilli

bisbigliano maliziose parole

alle margherite

vestite

di bianco. Spuntano le viole …

A notte  le raganelle

cantano la serenata per le piccole stelle.

I balconi si schiudono

perché la notte è mite,

e qualcuno si oblia

ad ascoltare quello che voi dite

alle piccole stelle

o raganelle

malate di malinconia.

(Ugo Betti)

 

giovedì 20 marzo 2014

Muffins allo yogurt



Muffins allo yogurt
 
Ingredienti per 10 muffins
 
200 g. di farina 00
150 g. di zucchero
125 g. di yogurt intero
75 g. olio di semi di mais
3 uova
mezza bustina di lievito
la scorza grattugiata di un limone
un pizzico di sale.
 
Sgusciare in una ciotola le uova, unire lo zucchero e mescolare bene.  Aggiungere lo yogurt intero e poi l'olio mescolando delicatamente con un cucchiaio di legno, poi la scorza grattugiata del limone.
Mettere in un colino a maglie fitte la farina mescolata al lievito e aggiungerla al composto preparato, poco alla volta, sempre mescolando. Aggiungere anche il pizzico di sale.
Versare il composto negli stampini imburrati e infarinati per circa 2/3 della loro altezza.
Infornare a180°C per 15-20 minuti, finchè non risulteranno
dorati in superficie.
Lasciare raffreddare un po' prima di sformare
 
 
 
 

martedì 18 marzo 2014

VIN per FOCACCIA a Celle Ligure

 

 
Oggi voglio parlarvi di un bell'evento che mi coinvolge sentimentalmente, essendo da sempre innamorata di Celle Ligure e della sua favolosa focaccia.




Per chi non conoscesse Celle,  stupenda cittadina  del Ponente Ligure, a pochissimi kilometri da Savona, e pochi kilometri da Genova,  domenica prossima 23 Marzo sarebbe l'ideale per andarci.




 

Nella giornata del 23 marzo a Celle ligure si terrà la prima edizione della manifestazione Vino e Focaccia; vi segnalo che  Lucia , titolare del blog www.ticucinocosi.com  sarà  una delle relatrici al dibattito in sala consiliare alle ore 15  e presenterà  alcuni tipi di focaccia alternativi, per celiaci, vegani e per chi vuole provare gusti nuovi.
E  ogni locale proporrà la propria focaccia speciale con abbinamento a vini e birre.
Io farò il possibile per esserci !!!
 
 
 
 
 

 

 

domenica 16 marzo 2014

Torta Caprese


la Torta Caprese
 
 

La torta caprese è un tipico dolce napoletano, originario dell’isola di Capri, una delizia a base di cioccolato e mandorle senza aggiunta di farina, quindi per l’assenza di farina  è un dolce adatto anche alle persone affette da celiachia, al giorno d'oggi sempre più numerose.



Ingredienti per 8/10 persone :

Albumi 4

Tuorli 4

Zucchero semolato g       300

Farina di mandorle g 300

Burro g 300

Cioccolato fondente fuso g 300

 

Procedimento:

Lavorare il burro con lo zucchero fino a che non sarà diventato pomata.

Aggiungere i tuorli, il cioccolato fuso e la farina di mandorle.

Incorporare delicatamente gli albumi a neve.

Versare l'impasto in una teglia foderata di carta da forno oppure imburrata e infarinata.

Cuocere in forno a 170°C per 30 minuti circa .

Lasciar intiepidire.

Sformare e spolverare con cacao amaro o con granella di cioccolato.

Ho servito con panna montata.


 

sabato 8 marzo 2014

Millefoglie ai lamponi



Con questo dolce partecipo all'iniziativa "unlamponelcuore"




Sabato 8 marzo, oltre 300 foodblogger posteranno contemporaneamente alle ore 9.00 e sosterranno con l'iniziativa “#unlamponelcuore” il progetto “Lamponi di pace“ della Cooperativa Agricola Insieme (http://coop-insieme.com/), nata nel giugno del 2003 per favorire il ritorno a casa delle donne di Bratunac, dopo la deportazione successiva al massacro di Srebrenica, nel quale le truppe di Radko Mladic uccisero i loro mariti e i loro figli maschi. Per aiutare e sostenere il rientro nelle loro terre devastate dalla guerra civile, dopo anni di permanenza nei campi profughi, è nato questo progetto, mirato a riattivare un sistema di microeconomia basato sul recupero dell'antica coltura dei lamponi e dei piccoli frutti e sull'organizzazione delle famiglie in piccole cooperative, al fine di ricostruire la trama di un tessuto sociale fondato sull'aiuto reciproco, sul mutuo sostegno e sulla collaborazione di tutti. A distanza di oltre dieci anni dall'inaugurazione del progetto, il sogno di questa cooperativa è diventato una realtà viva e vitale, capace di vita autonoma e simbolo concreto della trasformazione della parola "ritorno" nella scelta del "restare".


Attraverso la pubblicazione di una ricetta a base di lamponi, i food blogger aderenti all'iniziativa si propongono di far conoscere la realtà nascosta dietro questi prodotti, il fine per cui la cooperativa è nata e le motivazioni che la sorreggono, in un gesto di solidarietà che dedica l'8 marzo al coraggio e alla forza delle donne di Bratunac.


Tutte le informazioni sulla storia della cooperativa, sui criteri che ispirano le loro colture, sull'evoluzione del progetto sono qui http://coop-insieme.com/nelle varie sezioni in cui è articolato il materiale.


Ecco la mia ricetta : 

MILLEFOGLIE AI LAMPONI

 Ingredienti :

 300 gr. di pasta sfoglia

 Zucchero a velo

 4 tuorli

 170 g. di zucchero semolato

 40 g. di farina

 ½ litro di latte

 Scorza di limone

 1 bustina di vanillina

 Lamponi 250 gr. circa

 PREPARAZIONE

 Preparate la pasta sfoglia o utilizzate quella già pronta.

 Tirate la pasta sottilissima e dividetela in 3 rettangoli.

 Spolverizzateli con lo zucchero a velo e fateli riposare 30 minuti.

 Cuoceteli sulla placca del forno , preriscaldato a 200°C , per 15-20 minuti.

 Per la crema : sbattete energicamente i tuorli con lo zucchero semolato , quindi unite poco per volta la farina. Fate riscaldare il latte con la vanillina e la scorzetta di un limone non trattato e unitelo al composto di tuorli, quindi fate bollire per uno o due minuti, sempre mescolando finchè la crema non si sarà addensata.

 Ponete su un piatto da portata il primo rettangolo e copritelo di crema; ripetete l’operazione con il secondo e il terzo.

 Lavate delicatamente i lamponi, scolateli e metteteli per una decina di minuti in un contenitore a macerare con pochissimo zucchero e un goccio di cognac.

 Adagiate i lamponi sulla millefoglie e servite.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

giovedì 6 marzo 2014

Crostata alla ricotta




(English Text below)
   




CROSTATA ALLA RICOTTA   

Ingredienti per 6/8 persone:

Per la crostata :

g. 300 di farina 00

g. 150  di  burro

g. 100 di zucchero semolato

2 tuorli d’uovo

La scorza grattugiata di un limone non trattato

Un pizzico di sale

Un cucchiaio di Marsala (oppure se preferite uno o due cucchiai di latte)

Per la farcia :

g.  350 di ricotta fresca

2 tuorli d’uovo

100 g. di zucchero

Una bustina di vaniglina

La scorza grattugiata di un limone

La scorza grattugiata di un’arancia.

 

Preparazione :

Preparare la pasta frolla col metodo tradizionale oppure con l’impastatrice.

Con la pasta formate una palla, avvolgete nella pellicola e mettete a riposare al fresco per mezz’ora.

Nel frattempo preparate la farcia : in una ciotola versate la ricotta fresca ben scolata, aggiungete i due tuorli d’uovo e lo zucchero, amalgamate bene poi aggiungete la vanillina e la scorza del limone e dell’arancia. E’ un’operazione velocissima. Mettete in frigor nell’attesa di preparare la torta.

Tolta la pasta dal frigor  stendetela  con il mattarello e fate un disco di frolla, lasciando da parte la pasta che servirà per le 8 strisce  della griglia e per il bordo.

Riempite con la farcia di ricotta,  mettete la griglia e poi in forno preriscaldato a 170°/180° per 35/40 minuti.


                                      Messa in forno... e già la casa profuma di  un dolce delizioso.



 Appena sfornata, ma devo lasciarla raffreddare !!!!!!!


English Text


  RICOTTA TART  Ai Sapori

Ingredients  fo r  6/ 8  Servings :

For the crust:

g. 300 flour 00

g. 150 butter

g. 100 granulated sugar

2 egg yolks

The grated rind of one lemon

A pinch of salt

One tablespoon Marsala wine (or if you prefer one or two tablespoons of milk).

 

For the filling:

350 g. fresh ricotta

2 egg yolks

100 g. of sugar

A packet of vanillin

The grated rind of one lemon

The grated rind of an orange.

 

Preparation:

Prepare the pastry with the traditional method or with the mixer.

With the dough form a ball, wrap in plastic wrap and put to rest in the fridge for half an hour.

Meanwhile, prepare the filling: In a bowl, pour the fresh ricotta well drained, add the two egg yolks and sugar, mix well, then add the vanilla and the lemon zest and the orange. E 'quickly accomplished. Put in the fridge waiting to prepare the cake.

Removed the dough from the fridge roll it out with a rolling pin and make a disc of pastry, leaving aside the pasta that will serve for eight strips of the grid and to the board.

Filled with the filling of ricotta, and then put the grill in a preheated oven at 170 ° / 180 ° for 35/40 minutes.

 

 

 

 



 

mercoledì 5 marzo 2014

Le frittelle del martedì grasso


Oggi, martedì grasso,  ho preparato  le frittelle, ricordando che me le faceva  mia mamma....
 e, quando mio nipote è tornato da scuola nel pomeriggio, stanco  e affamato perché aveva partecipato a un torneo di calcio, io stavo proprio friggendo.....

Ho preparato una pastella di farina, uova, zucchero, lievito, latte  e la scorza grattugiata di un limone.
Ho fatto riposare per un'ora e poi ho fritto  con olio di mais.
La ricetta è sempre la stessa . Buone  !!!!!