mercoledì 26 marzo 2014

Capretto lardellato al forno

La Pasqua si avvicina.

Ecco un'ottima ricetta  per preparare il capretto nel modo classico, che è sempre il migliore:




CAPRETTO LARDELLATO AL FORNO      

 

Tempo di preparazione : 20 minuti

Tempo di riposo: mezz’ora

Tempo di cottura : un’ora

Dosi per 4 persone :

900 gr. di capretto (cosciotto)

80 gr. di lardo

Mezzo bicchiere di olio d’oliva

Un rametto di rosmarino

Sale e pepe.

Lavate e asciugate il capretto. Tagliate il lardo a listerelle, e poi praticate nella carne alcuni fori,

utilizzando l’apposito  coltello per lardellare: infilatevi le foglioline di rosmarino e le listerelle di lardo

appena preparate. Cospargete il tutto di sale e ponete il capretto in una terrina ovale.

Coprite con una salvietta e lasciate riposare per mezz’ora  in luogo fresco.

Mettete il capretto così preparato in una teglia, bagnatelo con mezzo bicchiere d’olio , aggiungete poco sale

e pepe e passatelo nel forno a 180°C.

Lasciatelo cuocere rigirandolo e irrorandolo di tanto in tanto con il sugo di cottura, fino a quando sarà uniformemente dorato e cotto al punto giusto.

Servite subito il capretto su un piatto di servizio precedentemente riscaldato.

Contorno ideale per questa appetitosa preparazione sono senz’altro le patate  al forno.

 

2 commenti:

  1. l'ultima volta che ho mangiato del capretto è stata esattamente 4 anni fa cucinato per la Pasqua greco ortodossa a casa della mamma!
    tradizionalmente noi non usiamo il lardo, nelle incisioni infiliamo aglio e kefalotyri che è un formaggio simile al pecorino.
    ottimo in ogni caso.

    irene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ma sai se in Italia si trova il kefalotyri ??? Proveremo con il pecorino.
      Virginia

      Elimina