martedì 24 settembre 2013

Tagliatelle al ragù



Con il gran caldo io non ho molto appetito ed ho poca voglia di stare ai fornelli...ma appena le giornate si rinfrescano ecco ... mi affretto a cucinare piatti sostanziosi. Ho preparato un buon ragù per le tagliatelle.
La ricetta che uso io è sempre la stessa :

RAGU’  

 

Questo è un  ragù semplice , tipico dell’Emilia-Romagna ,

il classico ragù per le tagliatelle.

Ingredienti per 4 persone :

200 g. di carne di manzo tritata

100 g. di carne di maiale tritata

50 g. di salsiccia

300 g. di polpa di pomodoro  (io ho usato  1 lattina di pelati)

Cipolla, sedano, carota q.b.

Una foglia di alloro

Una noce di burro

Brodo di carne (o brodo vegetale)

Vino bianco : mezzo bicchiere

Sale e pepe.

 

Mondate e lavate la cipolla, la carota e il gambo di sedano, quindi tritateli finemente.  Fateli appassire in una casseruola con la noce di burro e lasciate insaporire per qualche minuto, sempre mescolando.

Dopo aver sbriciolato la salsiccia ed eliminato la pellicina, versatela nelle verdure insieme alla carne tritata. Fate insaporire bene, mescolando, perché non si attacchi. Dopo una decina di minuti bagnate con il vino e fate evaporare bene prima di aggiungere  la polpa di pomodoro.  Salate, pepate e fate cuocere per circa due ore e mezza, mescolando di tanto in tanto ed aggiungendo poco alla volta il brodo.

A cottura ultimata, spegnere il fuoco ed il ragù è pronto per  condire le classiche tagliatelle o il tipo di pasta preferita.

BUON APPETITO!!!

 

 



 

lunedì 23 settembre 2013

Quiche alla ratatouille


QUICHE ALLA RATATOUILLE
 
Una torta salata facilissima e molto saporita.
 
Preparare la ratatouille con melanzana, zucchina, cipolla, pomodori e peperoni.
Farla raffreddare . (Per la ricetta vedere alla voce Ratatouille)
 
Stendere un rotolo di sfoglia fresca e  punzecchiare con i rebbi di una forchetta.
Adagiare le verdure della ratatouille sulla sfoglia e mettere in forno preriscaldato a 180°C
per circa 30/35 minuti.
 
Buon appetito !!!
 
 
 
 

giovedì 5 settembre 2013

LA CUCINA GRECA - J-M.C. - Spanakopita

    


     Dal 4 luglio  in libreria  il  libro di Jean-Michel Carasso

      "LA CUCINA GRECA"  -  Il lettore goloso  - Ed. Ponte alle Grazie

Conosciamo tutti Jean-Michel,  Cuoco multietnico
ecco il suo blog : http://cucinarelontano.com
 
 
 Dal suo interessantissimo  libro ecco la ricetta  per questa torta
 di spinaci e feta.
 
 GRAZIE  Jean-Michel !!!
 
 


 


SPANAKOPITA  -  TORTA DI SPINACI  E  FETA

Ingredienti per 6 persone :

2 tondi di pasta sfoglia

1 kg. di spinaci freschi o surgelati, lessati, strizzati e tritati

1 grossa cipolla sminuzzata

3 cucchiai da minestra di uvetta ammollata

400 g. di formaggio feta sminuzzato

2 dl di besciamella

6 uova intere

1 cucchiaino raso di cannella in polvere

1 cucchiaino colmo di origano secco

Semi di nigella o sesamo o finocchio  (io non li avevo e non li ho messi)

Olio extra vergine d’oliva

Sale e pepe.

In una padella fate appassire la cipolla nell’olio d’oliva. Aggiungete l’uvetta e fatela saltare 5’ con la cipolla

Unite gli spinaci, la cannella e l’origano, e fate saltare per 10 minuti. Levate  il tutto dal fuoco e fate raffreddare. Una volta freddo aggiungete la feta, la besciamella e le uova, salate (con cautela, la feta è già abbastanza saporita) e pepate. Mescolate bene il tutto. Ungete e infarinate una tortiera , e stendeteci un tondo di pasta sfoglia, che deve superare il bordo di 2 cm (se il diametro della sfoglia non fosse sufficiente per chiudere la torta, stendetela un po’ con il matterello). Versate il ripieno sulla pasta sfoglia e coprite con l’altro tondo di sfoglia. Sigillate il bordo, spennellate con l’uovo sbattuto e cospargete con semi di nigella o sesamo o finocchio.  Infornate a 170°C per circa 50’ , e comunque fino a quando la pasta sfoglia non apparirà ben gonfia e dorata.

Servite la torta calda o a temperatura ambiente, con insalata o tzatziki.

 

Ottima !!!!