martedì 26 febbraio 2013

Torta al cioccolato con le pere



TORTA AL CIOCCOLATO  CON LE PERE

Ingredienti:

 ·         2 grosse  pere Kaiser

 ·         200 g. di farina

 ·         50 g. di cacao amaro

 ·         50 g. di cioccolato fondente

 ·         150 g. di zucchero

 ·         3 uova

 ·         125 g. di burro

 ·         1 cucchiaio di lievito

 ·         Alcuni cucchiai di latte

 ·         Zucchero a velo (facoltativo)


 Preparazione :

 Battere i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina, il cacao, il lievito, il burro fuso con il cioccolato e lavorare fino ad avere  un composto liscio.

Sbucciare le pere, tagliarle a fettine e unirle all’impasto e mescolare bene, aggiungere qualche cucchiaio di latte.

 Battere gli albumi a neve ferma e incorporarli al composto.

 Versare in una tortiera imburrata o foderata con carta forno e fare cuocere in forno già caldo per 40 minuti a 180°

 Togliere la tortiera dal forno , sformare il dolce e spolverare la superficie con zucchero a velo.
Consiglio: mettere 3/4 pere. Io ne ho messe  due perchè avevo in casa solo quelle .
OTTIMA !!!!



giovedì 21 febbraio 2013

Frico di Montasio





FRICO – Sapori del Friuli-Venezia Giulia

Ingredienti per 2 persone:

200 g. di formaggio Montasio di medio invecchiamento

1 cipollina

20 di burro

Sale, pepe.

Tagliare il formaggio (che deve essere a pasta semidura) a fettine molto sottili.

Affettate la cipolla sottilissima e mettetela a rosolare con il burro in una padella di ferro rotonda di media grandezza. Tenete il fuoco molto dolce.

Prima che la cipolla cominci a colorire, unite rapidamente il formaggio distribuendolo uniformemente nella padellina. Alzate leggermente la fiamma e lasciate continuare la cottura e mescolate nello stesso senso con un cucchiaio di legno, evitando che il formaggio attacchi sul fondo del recipiente.  Infine salate e pepate leggermente la preparazione.

Portate in questo modo il frico a cottura; dovrà diventare una specie di frittata dal colore dorato pallido.


Ho servito il frico contornato da spinaci lessati e poi  passati al burro.



martedì 12 febbraio 2013

Ciambella alle banane e yogurt




Ciambella alle banane e yogurt

 

 300 gr. farina,

 120 gr. burro,

 130 gr. zucchero di canna,

 ½ bustina di lievito vanigliato

 2 uova,

 2 banane ,

 succo di mezzo limone

 1 vasetto di yogurt,

 1 pizzico sale,

qualche cucchiaio di latte.

 

 

Setacciare la farina, il sale ed il lievito. Sbucciare le banane e irrorarle col succo di mezzo limone. Frullarle nel mixer.

Montare il burro con lo zucchero. Aggiungere un uovo alla volta.

Unire al composto le banane frullate, lo yogurt e mescolare bene.

Se necessario aggiungere qualche cucchiaio di latte per ammorbidire ulteriormente.

Versare l'impasto in uno stampo a cerniera imburrato e cuocere in forno preriscaldato a 175° per 45 minuti circa.

 

 




venerdì 8 febbraio 2013

Ravioli sardi di patate e menta


Questi ravioli sono una variante ai classici. Infatti sono ravioli  di patate , tipici di alcune  zone della Sardegna. Sono chiamati anche "Culurgionis" e vengono fatti a grosse mezzelune, con un bordo a cordone. Dato che si possono fare anche quadrati, io li ho fatti così, nel modo più facile con un ottimo risultato.






RAVIOLI SARDI DI PATATE

Ingredienti  per la pasta :

1 kg. di semola di grano duro rimacinata,

acqua,

sale.


Ingredienti per il ripieno :

600 g. di patate

 20 foglie di menta 

 150 g. di ricotta fresca sarda

 150 di pecorino sardo  grattugiato

1 spicchio d'aglio

1 cucchiaio di olio extra vergine d'oliva.

Ingredienti per il condimento:

 passata di pomodori, olio extra vergine d'oliva, foglioline di basilico, sale, pecorino grattugiato

 
Preparazione:

Bollite le patate in acqua salata, passatele nello schiaccia patate e mettete il purè in una ciotola. Riscaldate l'olio e farvi dorare lo spicchio d'aglio, poi eliminate l’aglio. Aggiungete l’olio nelle  patate , i due formaggi e la menta fresca sminuzzata. Amalgamate bene il tutto e controllate di sale.

Lasciate riposare il ripieno  per  3 o 4 ore. Poi preparate i ravioli dopo avere impastato la farina di semola con  acqua, olio e sale: Stendete una sfoglia rettangolare, copritene una metà con delle palline di ripieno ben distanziate, ripiegatela e calcate un poco con la mano. Ritagliate i ravioli con uno stampo quadrato , cuoceteli in abbondante acqua salata , scolateli col mestolo forato  , disponeteli man mano nei piatti e  conditeli con un buon sugo di pomodoro e basilico. Alla fine una bella spolverata di pecorino grattugiato.

 

 

 

 












 

mercoledì 6 febbraio 2013

Le frittelle di mele


FRITTELLE DI MELE

Un ricetta super-classica del Trentino Alto Adige.

Ecco due modi per preparare la pastella :

1° variante :

Mescolate 250 g di farina con 2 pizzichi di sale, poi diluitela con un bicchiere di acqua e un bicchiere di birra chiara senza spuma, mescolando energicamente per evitare grumi. Alla fine unite 30 g. di burro fuso.

2° variante :

Sbattete in una ciotola 2 tuorli con un po’ di sale e la scorza grattugiata di mezzo limone, unite mescolando  100 g. di farina, mezzo bicchiere di latte e un cucchiaio di lievito in polvere. Per ultimo incorporate 2 albumi montati a neve.

Per preparare le frittelle con entrambe le pastelle (a scelta): levate il torsolo a 4 mele renette, sbucciatele e tagliatele a fette orizzontali spesse poco più di mezzo cm.

Mettetele in una ciotola, spruzzatele con il succo di mezzo limone e un bicchierino di rhum (da escludere se dovete dare ai bambini) e lasciatele riposare per mezz’ora  (quindi si consiglia di fare l’operazione prima di preparare la pastella).

Fate scaldare abbondante olio d’oliva nella padella dei fritti, immergete una fetta di  mela alla volta nella pastella, sgocciolatela e tuffatela nell’olio bollente, facendola dorare da entrambi i lati.

Friggete poche frittelle per volta, fino a esaurimento degli ingredienti e servitele preferibilmente calde cosparse di zucchero

FRITTELLE DI CARNEVALE al semolino


FRITTELLE DI CARNEVALE

Ricetta della nonna

Tempo 30 minuti – ricetta facilissima

Ingredienti per 4 persone:

Mezzo litro di latte

100 g. di semolino

3 uova

50 g. di zucchero

Un limone  

Bicarbonato

Olio o strutto per friggere


PREPARAZIONE

Mettere sul fuoco in una casseruola il latte con lo zucchero e la scorza del limone grattugiata, versatevi a pioggia il semolino e fate cuocere, sempre mescolando, per 10 minuti. Togliete dal fuoco.

Fate intiepidire, poi incorporate le uova, uno alla volta, e una punta di bicarbonato, mescolando energicamente per ben amalgamare gli ingredienti.

Versate il composto a cucchiaiate in abbondante olio (o strutto) ben caldo e cuocete le frittelle da entrambi i lati. Fate assorbire l’unto appoggiandole su carta assorbente, poi spolverizzate di zucchero semolato prima di servire.

martedì 5 febbraio 2013

Lonza di maiale al forno con sedano-rapa al gratin




Lonza di maiale al forno
 accompagnata da
  sedano-rapa al gratin 

Ingredienti:

1 kg. di lonza di maiale

1 spicchio d’ aglio

1 cipolla

Un gambo di sedano

2  carote

 Brodo Di Carne  q. b.

 Olio Di Oliva Extravergine : due cucchiai

Burro : 40 g.

Sale 

Pepe

 Rosmarino : un rametto

 Vino Bianco secco :  1 bicchiere circa

 

Preparazione

Adagiare la carne in una teglia da forno , con  olio e  burro, lo spicchio d’aglio intero, la cipolla tagliata sottile, il rametto di rosmarino, e fare rosolare bene sul fuoco da ambo le parti, poi aggiungere sedano e carote tagliate grossolanamente.

 Mettere in forno a 180°C e dopo una decina di minuti  aggiungere un bicchiere di vino bianco secco, il sale e il pepe e lasciare sfumare, poi aggiungere qualche cucchiaio di brodo caldo. Controllare di tanto in tanto e se necessario aggiungere ancora poco brodo caldo.

 Dopo circa un’ora e mezza , quando è ben cotto e ben dorato,  togliere dalla teglia e lasciare riposare, poi affettare con coltello elettrico. Passare al setaccio il sughetto.   Rimettere il tutto nella teglia e scaldare cinque minuti prima di servire e accompagnare con sedano-rapa gratinato.
 
CONTORNO DI SEDANO-RAPA


 

1 kg. di sedano-rapa
40 g. di burro 

 parmigiano reggiano grattugiato 50g

  sale qb

  pepe qb
 

         Sbucciate il sedano-rapa, tagliatelo a fette di circa 2 cm di spessore, sistematelo in una pentola e copritelo con acqua fredda. Portate a ebollizione, unite 1 cucchiaio di sale grosso e cuocete per 10 minuti.

         Mettete le fette di sedano-rapa in una pirofila, cospargetele di formaggio grattugiato, adagiatevi sopra il burro rimasto tagliato a pezzetti e mettete in forno caldo a 180° per 8 minuti circa.

 

 

lunedì 4 febbraio 2013

Identità Golose 2013

Mancano pochissimi giorni sl grande evento tanto atteso
 

Sono  veramente impaziente di partecipare.
 
Io ci sarò nella giornata di lunedì 11.
 
 Sono sicura che incontrerò diverse amiche food-blogger.
 
A  presto !!!



 
 

sabato 2 febbraio 2013

Strudel di mele del Trentino





STRUDEL DI MELE DEL TRENTINO

Avevo voglia di dolce per l’ora del the e ieri ho trovato la scusa  di preparare la merenda  per il nipote al ritorno da scuola……

Ho visto cosa avevo in casa e mi sono messa a preparare uno strudel molto semplice e veloce.

Tempo preparazione e cottura: 45 min ca.

 

Ingredienti :

1 rotolo di pasta sfoglia

2 mele  del Trentino

1 manciata di uvetta 

1 manciata di pinoli 

2-3 cucchiai di zucchero  di canna

cannella e pangrattato qb  

la scorzetta grattugiata  di un limone

Una noce di burro 

1 uovo .

 

 

Procedimento


Mescolare le mele tagliate a dadini con uvetta, pinoli, zucchero, pangrattato e un pizzico di cannella.

Spalmare la sfoglia con un poco di burro fuso e adagiarvi tutti gli ingredienti, tranne l’uovo.

Richiudere la pasta formando un rotolo e spennellarlo in superficie con l'uovo.

Cuocere mezzora a 180 gradi con forno ventilato.