venerdì 28 settembre 2012

TORTA PASQUALINA



TORTA PASQUALINA per MTChallenge









Oggi mi sono decisa, proprio all'ultimo giorno, a partecipare a MTChallenge del mese di Settembre.
Erano diversi giorni che ci pensavo e ieri ho fatto la spesa per avere il necessario.ed eccomi qui, con le ore contate...a preparare la Torta Pasqualina.
Devo essere sincera, io adoro le torte salate, ma la Pasqualina l'ho sempre mangiata in Liguria acquistata. Non l'avevo mai fatta. In questo momento è nel forno e sono felice di esserci riuscita. Sono sudatissima....!!!!  Credo che sia ben riuscita....

Ho letto cinque ricette da ricettari vari e non ce n'era una uguale....

Io ho fatto così .


Per prima cosa ho lavato le erbette e gli spinaci

e ho dato un bollore, separatamente...

ho messo a bagno anche un pugnetto di funghi porcini secchi...e ho pesato circa 500 g. di bietole e 200 g. di spinaci.

ma l'impresa più impegnativa è stata quella di preparare la pasta per le sfoglie.

Con 500 g. di farina, un cucchiaio di olio extra vergine d'oliva della Riviera Ligure
e un poco di acqua (circa un bicchiere)  ho impastato e diviso in 5 panetti.

...e lasciato riposare una buona mezz'ora, poi ho iniziato a tirare la sfoglia il più sottie possibile,
poi l'ho ben spennellata di olio da ambo le parti...






nel frattempo ho affettato mezza cipollina e con un filo d'olio ho fatto insaporire per una decina di minuti le bietole con gli spinaci e a parte ho fatto lo stesso con i funghi, poi ho unito il tutto e lasciato raffreddare.....  poi ho aggiunto 400 g. di ricotta con 200 g di panna fresca che avevo mescolato in precedenza . Ho aggiunto 60 g. di parmigiano reggiano grattugiato, sale e pepe e la maggiorana (ma, purtroppo avevo la maggiorana secca in vasetto).


e dopo aver mescolato bene il tutto, ho aggiunto anche un pizzico di noce moscata.

Ho acceso il forno a 190° e ho cominciato a mettere le sfoglie nella tortiera, ne ho messe tre, sempre spennellando di olio extra-vergine e poi vi ho adagiato il ripieno.



 ho fatto quattro fossette e vi ho messo le uova, le ho poi salate e pepate e messe le altre due sfoglie.


ho spennellato di nuovo con l'olio e bucherellato la pasta con uno stecchino e messo in forno preriscaldato a 190° per 45 minuti.


Ecco la mia Torta Pasqualina !!!  un po' palliduccia però
la prossima volta... sarà ancora meglio !!!!!!!
Devo però ringraziare Alessandra, Daniela e Giorgia .. !!!
e naturalmente.. la Vitto !!!!









 

lunedì 24 settembre 2012

Melanzane sott'olio con origano e aglio


Io adoro le melanzane e ieri mia sorella mi ha regalato un vasetto di
 melanzane sott'olio che ha preparato pochi giorni fa....
 e... per far contenta la sorellina....  ha fotografato  ogni passaggio
della preparazione per il mio blog.... e mi ha pure scritto la ricetta....
 E' molto brava mia sorella in cucina !!!!





MELANZANE SOTT’OLIO CON ORIGANO E AGLIO

Ingredienti:

1 kg di melanzane,

1 litro d’acqua,

½ litro d’aceto,

sale grosso,

aglio, origano, peperoncino a piacere.

Preparazione:

Ho lavato  e asciugato le melanzane, le ho tagliate a fette e disposte a strati in uno scolapasta; ho cosparso ogni strato di sale grosso e lasciate per 24 ore con sopra un peso (una pentola piena d’acqua) per far perdere il gusto amaro.
Ho risciacquato le melanzane; ho messo a bollire in una pentola l’acqua, l’aceto e un po’ di sale. Ad ebollizione ho buttato le melanzane nella pentola e lasciate bollire per 3 o 4 minuti, le ho scolate e……
…….. stese su uno strofinaccio ad asciugare per 8 o 10 ore. Ho sterilizzato i vasi e riempiti con le melanzane a strati, poche lamelle d’aglio, origano e a piacere peperoncino; ho ricoperto con abbondante olio evo, assicurandomi di non lasciare bolle d’aria. Ho chiuso i vasi ermeticamente e li conservo in luogo asciutto e buio. Attendo almeno 1 mese per gustare le melanzane.

le melanzane nell'orto









 




 

venerdì 21 settembre 2012

Torta rustica all'uva fragola

Oggi, primo giorno d'autunno, vorrei segnalare  questa torta che  è piaciuta molto-


Intanto, vi auguro  Buon Autunno !!!






TORTA ALL'UVA
Ingredienti per 6/8 persone:
700 g. di uva fragola (io ne ho messa  500 g.)
150 g. di farina bianca,
50 g. difarina gialla,
250 ml. di latte
200 g. di zucchero (io  ho messo 150 gr. zucchero di canna)
un uovo
100 g. di burro,
una bustina di lievito,
burro per lo stampo,
sale
Setacciate in una ciotola le due farine con il lievito e un pizzico di sale,
poi unite il latte, lo zucchero, l'uovo e il burro fuso freddo
e mescolate bene.
Versate la metà dell'impasto in una tortiera imburrata del diametro di 24 cm.,
quindi distribuitevi sopra gli acini d'uva.
Completate con il resto dell'impasto e cuocete per 45 minuti
 nel forno preriscaldato a 170/180° : dopo 30 minuti
coprire la torta con un foglio di  alluminio per evitare che
scurisca troppo.



 BUONA !!!!!!




alcune foto dei momenti di preparazione.....



Nooooooooo  !!!! si sono esaurite le pile della mia Kodak.....
devo continuare e mettere subito in forno...............................

Ce l'ho fatta !!!



lunedì 17 settembre 2012

Torta di mele della Valtellina

 
Mia cognata mi ha portato un po' di mele raccolte dalla sua pianta in giardino.
Sono mele gala di Chiuro in Valtellina. Non troppo dolci, veramente buone.
E per l'ora della merenda , il primo giorno di scuola, ho preparato una torta
 molto semplice allo yogurt,  con le mele.....

 
TORTA DI MELE della Valtellina

 

 

Cottura 40 minuti

 

Ingredienti :  per 6 persone

 

3 mele " gala " della Valtellina

180 g. di farina 00

150 g. di yogurt denso

100 g. di zucchero

100 g. di burro

2 uova

½  bustina di lievito per dolci

 

Scaldate il forno a 180°.

 

Ungete con poco burro uno stampo  a cerniera,

del diametro di  26 cm., spolverizzate con della farina bianca.

Sciogliete il resto del burro in un pentolino.

 

Separate i tuorli dagli albumi che terrete da parte. In una

terrina, sbattete i rossi con lo zucchero fino a ottenere un

composto soffice.

 

Incorporate al composto lo yogurt, il burro sciolto,  la farina e

 il lievito, mescolando continuamente. Infine con un movimento

verticale in modo da non sgonfiarli, unite gli albumi montati

a neve ferma.

 

Nel frattempo avrete anche preparato le mele tagliate a spicchi.

 

Versate l’impasto nello stampo imburrato e mettete gli spicchi di mele

 su tutta la superficie, facendoli penetrare nell’impasto.

 Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti.

 

Lasciate raffreddare su un piatto di portata e servite.

 

Questo è un dolce passepartout…. ottimo come dessert,  per merenda ai bambini,

 e con  il the delle cinque.



 
A tutti gli studenti voglio augurare un buon anno scolastico.

lunedì 10 settembre 2012

Le vacanze a Celle Ligure sono terminate.....

 
 
 L'azzurro del cielo e l'azzurro del mare mi
infondono una grande serenità ....che vorrei riuscire ad avere
anche in città...durante l'autunno e l'inverno.
 
 









Ho scattato queste foto due giorni fa, prima del ritorno in città.
Tempo fantastico, mare pulito, trasparente, invitante. Quante belle nuotate!!!